Bressanone e dintorni: cosa fare e dove mangiare

Malga Fane

Processed with VSCO with c3 preset

L’Alto Adige è una regione immensa, al suo interno ci sono tante zone che non conosco nonostante ci sia stata ripetute volte nel corso degli anni (a questo link trovate il mio post di un anno fa)

È una terra che mi sorprende sempre e regala nuovi panorami ed emozioni. Natura di una bellezza unica, colline coltivate a vite, cultura contadina che si tramanda con orgoglio da generazioni, altissima qualità dei prodotti tipici come il vino, le mele, lo speck e i prodotti lattiero-caseari.

 La settimana scorsa ho passato qualche giorno nella zona di Bressanone e ora vi racconto dove sono stata e cosa mi è piaciuto di più.

Festa del Latte

Ogni due anni alla Malga Fane, che si trova a Valles, 1739 mt, si tiene uno degli eventi più gustosi per gli appassionati di latticini come me. Qui in Alto Adige il latte è ovviamente motore dell’economia ed è super interessante vedere in moto la macchina che c’è dietro ai prodotti finiti che siamo abituati a trovare al banco frigo. Qui sotto in foto trovate i nomi delle aziende che producono formaggi e latticini in zona.

IMG_9252

Burro

Malga Fane

Brimi – Centro Latte Bressanone 

Già che ero a Bressanone ho colto l’occasione per visitare il Centro Latte Brimi che, dal 1978, produce la mozzarella con il latte dell’Alto Adige, territorio dove i prati sono incontaminati e verdeggianti, le mucche pascolano libere e si alimentano con foraggi naturali.

Vi starete chiedendo… la mozzarella in Alto Adige? Sì! Il loro latte è il migliore, perchè non provare?

E lo sapete perchè questo latte è così buono? Perchè proviene solo da aziende agricole montane locali, gli animali sono alimentati con foraggi naturali, non ha OGM ed è sottoposto a rigidi controlli di qualità dalla mungitura fino alla lavorazione in latteria.

Sono 1.100 i soci contadini che ogni giorno prelevano il latte dal maso e conoscono le mucche per nome!  Tra i prodotti di Brimi troviamo Latte Fieno (animali foraggiati solo con erbe fresche e fieno), latte fresco, panna fresca, burro, ricotta, mascarpone e mozzarella.

Processed with VSCO with c3 preset

Sunnegg

Locanda tirolese Sunnegg a Bressanone 

Sapete che sono una buona forchetta e potete fidarvi di me! Se siete in zona Bressanone fate visita a questa locanda tirolese: qui non mancano i piatti tipici, dai canederli alla polenta e funghi, dai latticini all speck. Si trova a nord di Bressanone in mezzo a frutteti e vigneti. Tipiche stube di legno fanno da sfondo a vini di produzione propria e a una cucina altoatesina rivisitata e combinata con influssi mediterranei.

Sunnegg
Sunnegg

Hotel Silena a Valles

In Alto Adige gli alberghi sono molto belli e hanno delle spa davvero incantevoli, è risaputo. Io sono stata all’Hotel Silena che nasce come ampliamento di un hotel già esistente a Rio Pusteria a pochi passi dalla funivia Jochtal. Degno di nota il design ma soprattutto la parte wellness che unisce la cultura e ospitalità altoatesina con i segreti del benessere sud-asiatico. Se volete godervi un momento di vero relax e staccare la spina, al quinto piano c’è un’area relax vista montagne.

Hotel Silena

Hotel Silena

Hotel Silena

Maso Ahner Berghof a Rodengo 

Se siete in zona Rodengo fermatevi a dormire e/o mangiare in questo maso. Io ho assaggiato gli ottimi canederli con barbabietola, spinaci e grano saraceno con speck. In tavola un’ottima bottiglia di profumatissimo Lagrein della cantina Muri Gries.

Ahner Bergdorf

Bergrestaurant Jochtal 

A monte della cabinovia Jochtal di fronte a un paesaggio mozzafiato potrete trovare ristoro in questo ristorante dove assaggiare piatti tipici seduti in accoglienti stube in legno.

Jochtal

Stube

Maso Unteregger a Valles

Aria pura, verdi pascoli e paesaggi dal fascino autentico. Sono andata a Valles a visitare un maso e vedere tutto il processo di produzione, dalla stalla al prodotto in vendita.

Cosa fare con il siero del latte? Dopo vari esperimenti, Manuel ha avuto l’idea vincente e oggi il maso Unteregger propone ai suoi clienti una linea di prodotti per viso e corpo a base di siero del latte di capra oltre ovviamente a 7 differenti tipi di formaggio di capra (da quello a pasta molle a quello a pasta dura, con il fieno greco o con le spezie.

Al maso ci sono 200 capre e vengono munte 24 capre alle volta per 2 volte al giorno. Ogni capra produce circa 3,5 litri di latte al giorno.

Una curiosità: lo sapevate che sono necessari 10 litri di latte (3 mungiture) per fare un 1kg di formaggio poco stagionato?  E che le capre mangiano fieno e qualche cereale, nessuno insilato? (Da qui il nome Latte Fieno!) .

Processed with VSCO with c3 preset

Unteregger

E, per finire, vi lascio qualche spunto godereccio e rilassante per i prossimi mesi:

A Ottobre a Rio Pusteria si tiene la manifestazione enogastronomica Storie D’Alpeggio mentre a Marzo si terrà la settimana dei piaceri.

Vi piacciono gli chalet tanto quanto alla sottoscritta? A Valles, nel cuore dell’area vacanze sci & malghe Gitschberg-Jochtal, si trovano gli Chalet Valsegg. Da qui potete partire per camminate, escursioni in e-bike o semplicemente godervi il paesaggio e il buon cibo oltre che dei momenti di relax e benessere.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

chiaradalben
La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.