Digital Fashion (8)

 

pucci

Eccomi pronta a riassumervi le ultime novità, strategie e app in campo digital fashion.

 

Video

Shoppable video: il trend ormai c’è, i video in cui si possono acquistare i prodotti grazie a un link diretto all’e-commerce sono sempre di più. Un esempio è quello di Sisley.

Video nel mondo beauty: questo è un ottimo articolo che riassume tutte le attività di storytelling digitale realizzate dai brand beauty con l’utilizzo dello strumento video.

Il recap di LuxuryDaily sui migliori video dell’inizio del 2014, il mio preferito è Ferragamo.

 

Storytelling

Ottima strategia di storytelling per Dior che racconta il mondo del make up tramite un microsito Backstage Makeup School. Il tutto corredato, ovviamente da video.

 

Strategie

#castmemarc è l’hashtag con cui Marc Jacobs ha aperto un casting sui social media per cercare il volto della prossima campagna.

Ralph Lauren ha sperimentato gli sponsored post su Instagram .

Com’è utilizzato Twitter dalle aziende moda? Qui un recap che spazia da OscarPRgirl a DKNY, passando per Gucci e Ferragamo

Swarovski ha collaborato con fashion blogger internazionali facendo realizzare video, social coverage su instagram e un contest di un mese. A supporto è stato creato un minisito, ogni settimana le blogger danno i loro consigli di stile ai fan. L’hashtag è #SwarovskiLook e sul sito compaiono i contenuti UGC.

Lanvin ha scelto di aprire un account Twitter dedicato al mercato giapponese.

Versace e come sfruttare i selfie in modo intelligente. Per promuovere la linea di occhiali da sole hanno chiesto ai fan di andare in negozio, farsi una foto con gli occhiali addosso e pubblicarla su facebook. Tutti i contenuti UGC vengono poi caricati sul sito.

Non è stato l’unico Versace, un altro brand che ha sfruttato in modo intelligente i selfie è Emilio Pucci con #PucciScarfie. Leggete qui e scaricate l’app.

 

App

Continua l’evoluzione delle app che ti svelano le info su un prodotto senza chiederlo a chi lo indossa! Leggete qui per saperne di più sull’app Awear e sulla sua partnership con DKNY.

Keep.com ti permette di salvare in un solo sito tutti i tuoi potenziali acquisti trovati in giro per il web. Li puoi salvare per comprarli in un secondo momento. Un altro articolo qui.

Asap54 è ormai molto nota e serve per trovare capi simili a quello che hai appena trovato su un magazine o su instagram.

 

Altro

Google e la partnership con Luxottica per Google Glass.

Un interessante articolo su wired spiega le tendenza ROPO e showooming, due facce dello shopping.

 

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

chiaradalben
La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.